Cinzia Pellin

“In Cinzia Pellin convive la passione con la professione, la straordinaria proprietà delle tecniche espressive con la capacità di attingere alle emozioni nel profondo della propria anima per esprimersi attraverso l’affascinante mondo del ritratto. Le sue opere ritraggono spesso celebri personaggi ma non mancano di indagare ambiti molto profondi e spirituali. Ogni dipinto appartiene ad un percorso che Cinzia percorre attraverso la sua anima sensibile.”

Cinzia Pellin nasce a Velletri il 19 luglio 1973. Già a cinque anni dimostra innate doti e senso delle proporzioni, mentre a soli 16 anni, elabora i suoi primi paesaggi. Dopo il Liceo Artistico, frequenta l’Accademia di Belle Arti di Roma diplomandosi in scenografia con il massimo dei voti. Sono gli esordi di una lunga ricerca stilistica, costantemente volta a raggiungere sempre più elevati livelli espressivi e dove “il gesto, la luce ed il colore” sono i codici che permettono di metterci in contatto con un’arte, intesa come forma di comunicazione non verbale. La sua espressione artistica si contraddistingue da sempre per la fiducia nella pura accurata manualità del dipingere, finalizzata tanto all’indagine del vero quanto alla sua sottile manipolazione. Anime divengono materia.

Real love, olio su tela, 2018

Nannarella, olio su tela, 2013/16

Oro, olio su tela, 2007

Sweet memory

La verità nascosta

Premio Anna Magnani 2014

Cinzia Pellin con Maria Teresa Ruta

Cinzia Pellin evento Cinemart

Premio Miglior Artista 2016

Pellin sulla copertina di Artein

Cinzia Pellin in mostra a Venezia

Unite per sempre, olio su tela, 2019

Cinzia Pellin evento Cinemart, Roma

error: Content is protected !!